Come si entra nella NATO?

05/22 • 2 min • Copia link

L’invasione russa in Ucraina ha portato nuova salienza anche al discorso NATO. Nel 2008, in seguito al vertice di Bucarest, l’Ucraina ha presentato domanda per avviare il piano di adesione (MAP), che però non prevede tempistiche specifiche ma varia da caso a caso. In questi giorni poi, si è parlato sempre di più della possibile entrata di Finlandia e Svezia nell’Alleanza. Ma quindi, come si entra nella NATO?

Il principio della porta aperta

L’articolo 10 del trattato di fondazione consente l’adesione di nuovi membri, è il cosiddetto ‘principio della porta aperta’. Dal 1949 alla NATO si sono aggiunti 18 nuovi stati membri. L’ultima adesione è stata quella della Macedonia del Nord nel 2020 (trentesimo Paese membro). Per includere un nuovo stato è sempre necessario l’accordo unanime di tutti i Paesi membri.

Come si entra nella NATO? I vari step

Uno stato per essere idoneo deve soddisfare alcuni requisiti:

  • Deve essere uno stato europeo;
  • Seguire principi democratici;
  • Deve contribuire alla sicurezza dell’area euro-atlantica.

Step 2

Quando lo Stato in questione soddisfa tutti e tre i requisiti, entra a far parte del MAP (Membership Action Plan). Questo programma offre dei consigli su misura su molti aspetti tra i quali questioni militari, legali, politiche e di difesa. 
La partecipazione al MAP non pregiudica la successiva decisione degli stati membri.

Step 3

Una volta che lo stato richiedente introduce le riforme necessarie iniziano i colloqui di adesione nei quali il richiedente accetta gli obblighi e i diritti della partecipazione alla NATO.

Step 4

Tutti i membri dell’Alleanza devono firmare e ratificare il Protocollo di Adesione. Mentre il processo di ratifica è in corso, lo stato può comunque far parte di alcuni lavori della NATO.

Step 5

Lo stato invitato deve adottare e depositare il suo atto di ratifica per diventare membro. I Paesi possono farlo seguendo le loro procedure nazionali (per alcuni un referendum, per altri un semplice voto parlamentare). 

Una volta che questo atto viene ufficialmente approvato lo stato diventa un membro della NATO. 

Ti è piaciuto questo articolo? leggi anche “Sahel, una delle regioni più dimenticate al mondo”

di

Contribuisci

Non sei d'accordo con quanto scritto o vuoi aggiungere qualcosa? Puoi contribuire all'approfondimento inviando all'autore un commento all'articolo. L'autore si impegnerà a risponderti e, eventualmente, a integrare l'articolo sulla base delle tue segnalazioni.

Cliccando su "Invia" dichiaro di aver letto l'informativa privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR.